C.R.T. MAGAZINE 11 febbraio 2019

— SPAZIO —  Il Rover Marziano Curiosity si lascia alle spalle il crinale di Vera Rubin Bridge dopo quasi più di anno di esplorazioni. La nuova destinazione del rover sarà la depressione di Glen Torridon sul fondo del Cratere Gale.

— SPAZIO ASTRONAUTICA —  Se state sognando di andare su Marte, l’annuncio di Elon Musk e SpaceX in merito alle stime del costo dei biglietti per il Pianeta Rosso potrebbe interessarvi. Tuttavia, dovete sapere che ovviamente non sarà economico e che le cifre reali potrebbero discostarsi da quelle riportate, in quanto ricordiamo che si tratta di previsioni, seppur ufficiali. In particolare, come scritto direttamente da Elon Musk su Twitter e riportato anche dai colleghi di CNET, il costo dei biglietti per Marte varierà ovviamente a seconda del numero di persone che decideranno di fare questo viaggio. Tuttavia, Elon Musk ha svelato i suoi piani: il biglietto di ritorno sarà gratuito, mentre si aspetta di piazzare quello di andata a un prezzo compreso tra i 100.000 e i 500.000 dollari. In ogni caso, la volontà del CEO di SpaceX sarebbe quella di permettere alle persone che vivono nei Paesi avanzati di “vendere le proprie case sulla Terra e spostarsi su Marte“. (Troppe canne mi sa che si fa Elon Musk)

ANDARE SU MARTE UN’AVVENTURA — Non sarà un’avventura non può essere soltanto una primavera, questo amore non è una stella che al mattino se ne va Oh no no no no no no. Non sarà un’avventura questo amore è fatto solo di poesia  tu sei mia, tu sei mia
fino a quando gli occhi miei avran luce per guardare gli occhi tuoi (Lucio Battisti)

— SPACEWEATHER — Spaceweather fa una previsione a lungo termine per quanto riguarda una probabile tempesta geomagnetica per il 19 febbraio, fino a G1/kp5. Questo a causa della probabile uscita di materiale gassoso da un buco coronale con l’aumento cosi del vento solare che oggi soffia a 383km/sec.

— INFORMATICA — Tempi difficili per il servizio FaceTime di Apple. Dopo il bug scoperto dallo studente, a cui Cupertino ha deciso di contribuire alle spese della carriera scolastica, Apple ha annunciato di aver risolto una nuova falla del sistema, che riguardava il servizio Live Photos, spiega Bloomberg. Il colosso statunitense non ha fornito dettagli, limitandosi a spiegare che “il problema è stato risolto con un miglioramento del processo di convalida sul server FaceTime”, dopo essere stato scoperto “attraverso una revisione dei sistemi di sicurezza del servizio Facetime”.

MALTEMPO IN USA — La più grande tempesta di neve dal febbraio 2017 ha investito Seattle all’inizio del weekend. La tempesta ha prodotto neve intensa lungo la costa di Washington e Oregon, sulla costa occidentale degli Stati Uniti: i quantitativi totali di neve sono stati di 15-25cm nell’area, inclusi i 20cm registrati al Seattle-Tacoma International Airport. Circa 10cm hanno coperto Portland, in Oregon. L’ultima tempesta di questa portata a colpire Seattle all’inizio di febbraio si è verificata nel 2017, quando l’aeroporto ha registrato 18cm di neve. Oltre 60.000 persone sono rimaste senza energia elettrica durante la tempesta, che ha provocato anche importanti alterazioni della viabilità. Sono stati cancellati centinaia di voli e l’Intestate 90 nello stato di Washington è stata chiusa per un tratto di 32km a causa di testacoda e scarsa visibilità. Jay Inslee, Governatore di Washington, ha dichiarato lo stato di emergenza in attesa della tempesta.

— TANTO TEMPO FA OGGI… —
1752 – Fortemente voluto da Benjamin Franklin, apre il Pennsylvania Hospital, il primo ospedale statunitense.
1979 – L’Ayatollah Ruhollah Khomeini prende il potere in Iran
2012 – Beverly Hills, muore Whitney Houston nella suite di un hotel
2018 – Il volo Saratov Airlines 703 precipita durante il decollo all’aeroporto di Orsk in Russia causando la morte di tutte e settantuno le persone presenti a bordo