Anche l’HAARP per tre giorni in WSPR

HAARP (High-Frequency Active Auroral Research Program) ha condotto esperimenti con il protocollo WSPR per due giorni, i giorni programmati erano 3 dal 30 luglio al primo agosto 2018, nella realtà dei fatti il sito che rileva i dati http://wsprnet.org/ denota che il sistema ha trasmesso il 31, 1 e 2 agosto. Al momento che scriviamo le trasmissioni sono attive. La programmazione prevista era dalle 23 alle 24 utc invece nella tabella si denotano anche altri orari
—-
Che cos’è l’HAARP: La HAARP (acronimo di High Frequency Active Auroral Research Program) è un’installazione civile e militare situata negli Stati Uniti. L’installazione si trova in Alaska, nei pressi di Gakona, a ovest del Parco nazionale Wrangell-Santo Elias, in una ex base della United States Air Force. Venne costruita nel 1993, a fini di ricerca scientifica sugli strati alti dell’atmosfera e della ionosfera, e sulle comunicazioni radio per uso militare, è stato ed è tuttora al centro di diverse teorie del complotto. L’impianto HAARP è in grado di inviare onde radio nella ionosfera. Le onde, colpendo la ionosfera, la riscaldano causando delle leggere perturbazioni, simili a quelle provocate dalla radiazione solare, ma notevolmente più deboli. Lo scopo è quello di studiare in che modo queste perturbazioni influiscono sulle comunicazioni a breve e a lunga distanza.
—-
Gli esperimenti sono stati fatti in WSPR sulla classica frequenza degli 80 metri e sui 40 metri dedicata a questa disciplina con il nominativo WI2XFX la potenza secondo il dato di wrspr è stata di 1kw e se fosse cosi i risultati sono alquanto deludenti, ma ci potrebbero essere una serie di cause difficilmente analizzabili senza dati precisi, ma di solito quando si parla di HAARP si pensa a segnali fortissimi provenienti da potentissimi trasmettitori, su wikipedia si parla di 3600Kw che con le antenne a disposizioni si raggiungono GigaWatt di potenza… Cose da far girare la testa… Se prendo in considarazione il nostro PICCOLETTO e guardo i dati del nostro 100mw che si fa il giro del mondo, i dati, anche considerando le frequenze, mi da l’impressione che qualcosa non sia andato per il giusto verso, poi magari nei prossimi giorni sapremo qualcosa di piu. Possibile che la propagazione abbia dato piu problemi del previsto. Risultai un po doversi anche se non eccezionali in questa nottata del 2 agosto…  Clicca qui per vedere il log dell’HAARP ufficiale che abbiamo tratto da wsprnet.org  (iw6atq)

Dona qualche spiccio e diventa fan del C.R.T.
Donate something and you become a CRT FAN with our certificate

LISTEN WB-D2R Discovery 2 Radio, our Web Broadcasting
 

CONERO RADIO TEAM e’ SU FACEBOOK IL GRUPPO  E CON LA PAGINA