Lanciati i 2 satelliti HamRadio per la Luna, già ricevuti…

La Cina ha lanciato due microsatelliti in un’orbita di trasferimento lunare. Si sono lanciati come carichi secondari con il satellite relay Quequiao il 20 maggio, in concomitanza con la missione Chang’e 4 sul lato oscuro della luna. Una volta in orbita lunare, DSLWP-A1 e DSLWP-A2  testeranno la radio-astronomia a bassa frequenza e l’interferometria spaziale. Portano rtx per radioamatori e carichi educativi. La missione di Chang’e 4 sarà il primo tentativo di atterraggio morbido sul lato oscuro della Luna. Dopo il lancio, e dallo spazio aperto i segnali dei satelliti DSLWP sono stati ricevuti da radioamatori in Brasile, Cile e Stati Uniti, così come da molti altri in tutto il mondo. Harbin Institute of Technology (BY2HIT) ha sviluppato e costruito la navicella spaziale DSLWP e sta supervisionando questa missione. Alla fine i due microsat saranno inseriti in un’orbita ellittica di 300 × 9.000 chilometri. Ogni satellite trasporta i ricetrasmettitori VHF / UHF SDR per beacon, telemetria, telecommando e downlink dell’immagine digitale, oltre a un ripetitore GMSK-JT4. La potenza di trasmissione a bordo è di circa 2 W. Gli obiettivi astronomici delle due navicelle spaziali sono di osservare il cielo all’estremità inferiore dello spettro elettromagnetico – da 1 MHz a 30 MHz – allo scopo di apprendere i fenomeni energetici da fonti galattiche, usando la luna per proteggerli da segnali radio terrestri. Un protocollo di telecommando aperto sulla navicella è progettato per consentire ai radioamatori di inviare comandi per scattare e scaricare immagini.

 

I downlink DSLWP-A1 sono 435.425 MHz e 436.425 MHz; I downlink DSLWP-A2 sono 435.400 MHz e 436.400 MHz. Utilizzeranno il GMSK a 250/500 bps utilizzando dati FM a canale singolo di larghezza 10 kHz, con codici concatenati o JT4G. JT4 utilizza l’FSK a quattro toni, con una velocità di codifica di 4.375 baud; la sotto-modalità JT4G utilizza una spaziatura dei toni di 315 Hz e una larghezza di banda totale di 1.260 Hz. Il satellite relay di comunicazioni Queqiao è necessario per l’atterraggio lunare del lato lontano per facilitare la comunicazione con un lander e un rover non ancora lanciati perché il lato nascosto della luna non vede mai la Terra, e alcune misurazioni scientifiche significative dal lato oscuro della luna richiedono tempo di contatto con la Terra. Queqiao è stato sviluppato dalla China Academy of Space Technology (CAST). Il Radio Club amatoriale dell’Istituto Harbin di Tecnologia spera che i radioamatori siano coinvolti nella missione DSLWP e che le carte QSL sono state progettate per diverse fasi di volo per i dilettanti che ricevono con successo telemetria o contattano i due piccoli satelliti.   (Tratto da ARRL adattemento e traduzione di Giancarlo Marescia, IW6ATQ, W4ISS)

Hits: 1068