C.R.T. MAGAZINE, di oggi 30 luglio 2019, scienza, spazio, video, spaceweather…

Latest Message: 1 week, 3 days ago
  • Un cb che ascolta : Voi cari radioamatori, parlate molto e sempre male dei cb e perchè fischiano e perchè mettono la portante e perchè fanno le scoregge. Ma vi sentite nei vostri qso le parolacce che dite e le frescacce che raccontate. Guardate che tutto il mondo è paese. Vantatevi poco avete un pezzo di carta che non vi da diritto ad essere superiori anzi molto spesso mi fate ridere dalle baggianate che dite. Vi chiedete quanto è lungo un dipolo ahahahahah
  • Night Vampire : Complimenti per i video e le notizie sempre al servizio su piu argomenti... Viva lo spazio, la radio e gli animali. Viva il Lupo!!
  • ik1rdf : bravi vi segue e vi ascolto, oltre a collegarvi, bel lavoro. Grazie
  • IW6DSD : Ma voi non dormite mai?? Hi Hi buona notte da Fabio!!
  • KC4BDS : Happy birthday Conero Radio Team for 10 years. Hope much more....
  • Night Vampire : Sempre piu bella questa pagina con ottimi video, chi la crea c'ha tutto er mio sostegno. Continuate cosi e grazie. Auguri a tutti e forza @astro_luca
  • ISØAGY Ampelio Jose : Complimenti sempre all'avanguardia...
  • Mister_X : La propagazio di oggi è nulla quanto dura sta situazione brutta?
  • Night Vampire : Belli i video che mettete su queste pagine. Complimenti dal Night Vampire
  • Night Vampire : Oggi propagazione alla grande, sentivo John 59+50. Mi dici con quanta potenza vai??
  • LY2XJ : La pesima propagazione di questi giorni non colabora per ottenere i qso interesanti. Non vi sembra anche a voi stessi?
  • KIRKO 448 : L'idea di un gruppo serio per i PMR è quello che vado pensando da tanto, sarebbe bello con propie sigle e magari un bel diploma di benvenuto e un diploma permanente da poter fare collegando altre stazioni, facenti parte del gruppo. Pensateci
  • Anonimo : Seguo tutti i giorni con molto interesse questa rubrica di un certo tipo di attualità. Continuate cosi che mi piace voto 10+
  • PMR FRIEND : Avevo scritto se era possibile dare dello spazio anche a noi che usiamo i PMR magari con un piccolo diploma permanente, sarebbe il mio sogno... Grazie da Lorenzo
  • PMR FRIEND : Ciao non scrive...
  • Stefano : Qui a Rieti non si è sentita e Tivoli si è sentita percepita molto bene, cosi a titolo di informazione. Poi c'è stata pure una scossa strumentale ma non si è sentita pare di magnetudo 1.4. Buona notte... forse
  • Antonio : Scrivo da Colonna di Roma, io credo che sia stata piu potente di 3.7 della scala rikter, ho avuto uno spavento che ho deciso di passare la notte nel giardino di casa, in una tendina da mare, io mia moglie e anche Toby il nostro cane spaventatissimo. Speriamo bene. Tenda vicino pure per i regazzini c
  • MARCO : Saluti da Bari, siete gli unici a dare il servizio giornaliero sullo spaceweather e la propagazione. Grazie e continuate cosi. Buona giornata Marco da Bari.
  • FREDDY : Allora come butta con sta propagazione sui 50Mhz? Io non ho una gran posizione, ma quest'anno non è tanto buona, o sbaglio? Buona sera da Nuova York
  • IQ6KX : Buongiorno a tutti e buon inizio settimana, ci sentiamo in serata con Michael Collins per il Diploma Astronauti del Mondo. Ciao 73, 99 e viva il Lupo
  • The Admin : Ciao, se vuoi lascia un breve commento, max 300 cartteri...

SPACEWEATHER — Sono 5 giorni senza macchie solari, Sole piatto anche oggi, vento solare nella norma, soliti piccoli e insignificanti flares di classe A7. E’ prevista una tempesta geomagnetica per il primo agosto, molto moderata a kp5/G1 al massimo. La propagazione voto 2 scarso anche l’E-sporadico che restituisce segnali bassi e parecchia evanescenza.  Anche in serata i 40 metri non danno segno di vita, anche perchè la MUF/F2 resta abbondantemente sotto i 18MHZ.

LUCA PARMITANO NEWS —  “Ho visto i cambiamenti dallo spazio”. Luca Parmitano spiega che l’Agenzia Spaziale Europea è in possesso di un sistema in grado di monitorare, attraverso scatti ad alta definizione, le condizioni della Terra. Grazie questo sistema, lui, così come gli altri esperti, hanno potuto osservare i dati scientifici veri che danno un’idea precisa di quale sia il trend del riscaldamento globale, troppo spesso negato da alcuni e considerato solo un complotto. “Noi dalla Stazione possiamo fare osservazione e posso dire che ho visto, nelle foto mie e dei miei colleghi negli ultimi sei anni, davvero i cambiamenti. Ho visto i deserti avanzare, ho visto i ghiacci squagliare. Spero che il nostro sguardo possa essere condiviso per allarmare la gente verso il nostro nemico numero uno: il riscaldamento globale. Ma anche dare una spinta ai leader per fare tutto il possibile per cercare di migliorare la situazione se non possibilmente invertirla. Non so se sia possibile invertire questo trend, ma sicuramente dobbiamo fare il possibile per rallentarlo e fermarlo”.  Una passeggiata sulla Luna. Le attuali ricerche che Parmitano sta svolgendo, o svolgerà, sulla Stazione Spaziale Internazionale avranno un’utilità per le prossime missioni spaziali, come quelle su Marte e sulla Luna. A proposito della Luna, Parmitano ammette di sognare di poter essere tra i fortunati astronauti che tra qualche anno forse torneranno sulla Luna. “Se veramente riusciremo a tornare sulla Luna nei prossimi, 5, 10, 15 anni sicuramente ho l’età giusta per poterlo sognare e anche se non l’avessi, sognare è qualcosa che ci fa bene e ci spinge ad avere progetti più grandi. Quindi perché no. Mi piace l’idea di poter andare un giorno sulla Luna, di essere un passo più vicino ogni volta che acquisisco esperienza. Anche la Luna penso che sia nel nostro futuro e quindi anche nel mio”.

ATTUALITA’ — Sarà la Sardegna la decima regione toccata dal tour della Goletta Verde di Legambiente, in viaggio dallo scorso 23 giugno lungo le coste italiane per monitorare la qualità delle acque, denunciare le illegalità ambientali, l’abusivismo edilizio, le trivellazioni di petrolio, il marine litter ma anche per informare e sensibilizzare i cittadini sull’importanza di salvaguardare il prezioso ecosistema e le sue bellezze. Dal 28 al 30 luglio la storica campagna ambientalista farà tappa a Cagliari.

ATTUALITA’ — Il 29 luglio l’uomo avrà utilizzato tutte le risorse naturali che la Terra può rigenerare nel 2019. Lo scrive sul suo sito il Global Footprint Network, l’organizzazione di ricerca internazionale che tiene la contabilità dello sfruttamento delle risorse naturali (la cosiddetta “impronta ecologica” dell’uomo).
Il giorno del sovrasfruttamento (in inglese, Earth Overshoot Day) segna la data in cui il consumo di risorse da parte dell’uomo eccede ciò che gli ecosistemi della Terra sono in grado di rigenerare per quell’anno. Da quel giorno, l’umanità comincia a consumare più di quello che il pianeta riesce a riformare durante l’anno, bruciando risorse del futuro.

ATTUALITA’ — La fase finale di una delle ondate di caldo più intense sull’Europa occidentale e settentrionale degli ultimi decenni ha prodotto un giorno storico per la Finlandia meridionale ieri, domenica 28 luglio. Diverse stazioni hanno infranto i loro record storici, raggiungendo quasi +34°C! Un simile modello è risultato dall’espansione della forte dorsale, che ha portato un caldo senza precedenti in Francia e Benelux, sull’Europa settentrionale e sull’area artica, mentre condizioni molto più fredde si sviluppavano sull’Europa centro-occidentale sotto una grande depressione in arrivo dal Nord Atlantico. La stazione della capitale Helsinki Kaisaniemi ha raggiunto un massimo di +33,2°C, battendo il record precedente di +31,6°C risalente al luglio 1945.