C.R.T. MAGAZINE, di oggi 26 GENNAIO 2020, scienza, spazio, video…..

SPACEWEATHER: Una nuova regione attiva è presente sul Sole ma fa parte del vecchio ciclo 24, pensavamo di essercene liberati invece la sorpresa oggi con 12 macchie solari, che non sono in grado neanche di sparare un flare di classe C. Il vento solare a 295km/sec decisamente sotto la norma. La radiazione solare al minimo di 71sfu, con lo scudo a kp1 niente in previsione almeno per le prossime 48 ore. Propagazione neanche a pensarci voto 0.

A new sunspot is emerging in the sun’s northern hemisphere. Numbered AR2757, its magnetic polarity identifies it as a member of old Solar Cycle 24. Such sunspots will become increasingly rare in the weeks and months ahead as old Solar Cycle 24 decays and new Solar Cycle 25 intensifies to replace it. AR2757 poses no threat for strong solar flares.

ISS & LUCA PARMITANO, TERMINATA L’ULTIMA PASSEGGIATA SPAZIALE —

L’astronauta italiano Luca Parmitano ha concluso la sua quarta e ultima passeggiata spaziale in seno alla missione “Beyond”. L’uscita dalla Stazione Spaziale Internazionale, avvenuta attorno alle 13:05, è iniziata con alcuni minuti di ritardo a causa di un piccolo problema col portello della camera d’equilibrio, che ha reso necessaria una seconda procedura di depressurizzazione. AstroLuca ha collaborato col collega della NASA Andrew “Drew” Morgan per completare il lavoro di aggiornamento sul rilevatore di particelle AMS-02 (Alpha Magnetic Spectrometer – Spettrometro Magnetico Alfa), portato avanti durante le tre precedenti uscite del 15 novembre, del 22 novembre e del 2 dicembre 2019, tra le più difficili mai effettuate. Durante l’uscita è diventato l’astronauta europeo con più ore trascorse a passeggiare nello spazio.
La diretta dell’intera EVA (acronimo di Extra Vehicular Activity, il termine tecnico che definisce le passeggiate spaziali) è stata trasmessa via streaming sia sul canale dell’ESA WEB TV che su quello della NASA TV, ma è stata visibile anche sui canali social Twitter e Facebook delle agenzie spaziali. Le immagini dallo spazio sono giunte principalmente dalla telecamera installata sul casco dell’astronauta americano, che per l’occasione è stato il cosiddetto EV1, il leader dell’uscita. Nelle tre precedenti uscite questo ruolo è stato ricoperto da Parmitano. Poiché il leader della EVA presenta mostrine rosse sulla tuta spaziale, AstroLuca ne ha indossata una completamente bianca.

After more than 5 hours and 2 minutes outside the International
@Space_Station today,  @astro_luca now officially holds the European record for the longest cumulative spacewalking time. Congratulations Luca!

CORONAVIRUS NEWS — Due casi di coronavirus confermati in Francia: sono i primi in Europa. Lo annuncia il governo francese. Nella paziente ricoverata a Parma per sospetto caso di coronavirus cinese è emersa la presenza del virus influenzale di tipo B. È l’esito dei primi accertamenti effettuati presso il laboratorio dell’istituto di Igiene dell’Università di Parma su tampone orofaringeo della donna. Si attendono comunque ulteriori accertamenti da parte dei laboratori di riferimento per escludere la presenza di coronavirus. La paziente, ricoverata nel reparto di malattie infettive dell’ospedale Maggiore, è comunque in buone condizioni di salute. Rientrata qualche giorno fa dalla località cinese epicentro della diffusione del virus, ha accusato lievi sintomi di infezione alle vie respiratorie e, su consiglio del suo medico di base, si è presentata al pronto soccorso del Maggiore.

CORONAVIRUS NEWS — Il rischio di importazione di almeno un caso di coronavirus 2019-nCoV in Europa in 2 settimane va dal 33% al 70%. E il pericolo maggiore lo corrono Regno Unito (dal 9% al 24% a seconda dello scenario) e Germania (8-21%), seguite da Francia (5-13%), Italia (5-13%) e Spagna (4-11%). E’ la stima contenuta in uno studio preliminare dell’Istituto nazionale francese di salute e ricerca medica (Inserm), della Sorbonne Université e del Pierre Louis Institute of Epidemiology and Public Health, che precisano di aver analizzato la situazione con le sole informazioni disponibili al momento. in Italia, secondo le proiezioni, sarebbe più a rischio Milano, seguita da Roma, Venezia e Bologna. Il rischio di importazione in Europa è stimato come la probabilità che almeno un caso venga portato dalle province infette in Europa in un periodo di 2 settimane.

METEO OGGI — Domenica 26 gennaio
Nord: Irregolarmente nuvoloso con qualche fenomeno su Liguria ed ovest Piemonte, nevoso dai 1200m. Più sole su Alpi e Nordovest. Temperature stabili, massime tra 7 e 12.
Centro: Ancora molte nubi tra medio-alto Tirreno e Adriatico interno con isolate pioviggini. Più sole su Sardegna e coste adriatiche. Temperature stabili, massime tra 11 e 16.
Sud: Schiarite e nubi sparse, più compatte su Campania, alta Calabria tirrenica e Puglia, con qualche debole pioggia sparsa. Temperature in calo, massime tra 12 e 17.

Hits: 106