C.R.T. MAGAZINE, di oggi 24 luglio 2019, scienza, spazio, video, spaceweather…

Latest Message: 1 day, 4 hours ago
  • RADIOCOM : Felice di ritrovarvi qui, passato bene le vacanze, io il bolide di cui parlate nel magazine l'ho visto con i miei occhi, è stata una cosa micidiale, bellissimo. Sono vicino a Cagliari... Ciao a tutti
  • Un cb che ascolta : Voi cari radioamatori, parlate molto e sempre male dei cb e perchè fischiano e perchè mettono la portante e perchè fanno le scoregge. Ma vi sentite nei vostri qso le parolacce che dite e le frescacce che raccontate. Guardate che tutto il mondo è paese. Vantatevi poco avete un pezzo di carta che non vi da diritto ad essere superiori anzi molto spesso mi fate ridere dalle baggianate che dite. Vi chiedete quanto è lungo un dipolo ahahahahah
  • Night Vampire : Complimenti per i video e le notizie sempre al servizio su piu argomenti... Viva lo spazio, la radio e gli animali. Viva il Lupo!!
  • ik1rdf : bravi vi segue e vi ascolto, oltre a collegarvi, bel lavoro. Grazie
  • IW6DSD : Ma voi non dormite mai?? Hi Hi buona notte da Fabio!!
  • KC4BDS : Happy birthday Conero Radio Team for 10 years. Hope much more....
  • Night Vampire : Sempre piu bella questa pagina con ottimi video, chi la crea c'ha tutto er mio sostegno. Continuate cosi e grazie. Auguri a tutti e forza @astro_luca
  • ISØAGY Ampelio Jose : Complimenti sempre all'avanguardia...
  • Mister_X : La propagazio di oggi è nulla quanto dura sta situazione brutta?
  • Night Vampire : Belli i video che mettete su queste pagine. Complimenti dal Night Vampire
  • Night Vampire : Oggi propagazione alla grande, sentivo John 59+50. Mi dici con quanta potenza vai??
  • LY2XJ : La pesima propagazione di questi giorni non colabora per ottenere i qso interesanti. Non vi sembra anche a voi stessi?
  • KIRKO 448 : L'idea di un gruppo serio per i PMR è quello che vado pensando da tanto, sarebbe bello con propie sigle e magari un bel diploma di benvenuto e un diploma permanente da poter fare collegando altre stazioni, facenti parte del gruppo. Pensateci
  • Anonimo : Seguo tutti i giorni con molto interesse questa rubrica di un certo tipo di attualità. Continuate cosi che mi piace voto 10+
  • PMR FRIEND : Avevo scritto se era possibile dare dello spazio anche a noi che usiamo i PMR magari con un piccolo diploma permanente, sarebbe il mio sogno... Grazie da Lorenzo
  • PMR FRIEND : Ciao non scrive...
  • Stefano : Qui a Rieti non si è sentita e Tivoli si è sentita percepita molto bene, cosi a titolo di informazione. Poi c'è stata pure una scossa strumentale ma non si è sentita pare di magnetudo 1.4. Buona notte... forse
  • Antonio : Scrivo da Colonna di Roma, io credo che sia stata piu potente di 3.7 della scala rikter, ho avuto uno spavento che ho deciso di passare la notte nel giardino di casa, in una tendina da mare, io mia moglie e anche Toby il nostro cane spaventatissimo. Speriamo bene. Tenda vicino pure per i regazzini c
  • MARCO : Saluti da Bari, siete gli unici a dare il servizio giornaliero sullo spaceweather e la propagazione. Grazie e continuate cosi. Buona giornata Marco da Bari.
  • FREDDY : Allora come butta con sta propagazione sui 50Mhz? Io non ho una gran posizione, ma quest'anno non è tanto buona, o sbaglio? Buona sera da Nuova York
  • IQ6KX : Buongiorno a tutti e buon inizio settimana, ci sentiamo in serata con Michael Collins per il Diploma Astronauti del Mondo. Ciao 73, 99 e viva il Lupo
  • The Admin : Ciao, se vuoi lascia un breve commento, max 300 cartteri...

SPACEWEATHER – 23 luglio 2019 —  E’ sbucata una nuova regione attiva, ma fa parte ancora del vecchio ciclo 24, possiede 11 macchie solari, abbiamo avuto una radiazione solare di 67sfu proprio il limite inferiore. Nessun brillamento interessante e probabilità di aurore solo del 15% alle medioalte latitudini. La propagazione si è ripresa dopo le 17:30 – 18:00 con buone aperture anche sui 40 metri verso estremo oriente e il medio-oriente. Al mattino l’unica banda aperto degnamente è stata quella dei 20 metri perchè tutte le altre non hanno offerto grandi cose. Male anche l’E-sporadico.

Se ti va di fare una donazione al nostro sito dedicato a queste creature eccezionali questo è l’Iban: IT32F03268223000EM000266433 intestato a Giancarlo Marescia, oppure PayPal indirizzo email [email protected] grazie per la tua generosità….

ASTRONAUTICA – LA STAZIONE LUNARE USA ed ESA — La prima stazione spaziale intorno alla Luna, Gateway, le metterà “l’aureola”: il suo peculiare percorso è stato deciso da Nasa e Agenzia Spaziale Europea (Esa) in occasione dei 50 anni dell’Apollo 11. Proprio come la Stazione Spaziale Internazionale (Iss), Gateway sarà un avamposto permanente, che fungerà da base per astronauti e robot diretti sulla superficie lunare e da “stazione di rifornimento” per missioni in viaggio verso mete più lontane. Invece di girare intorno alla Luna a una quota molto bassa, come le missioni Apollo, la stazione spaziale lunare seguirà un percorso fortemente decentrato: nel suo punto più vicino passerà a 3.000 chilometri dal suolo lunare, e in quello più lontano raggiungerà i 70.000 chilometri di distanza. L’orbita di Gateway seguirà il movimento del satellite e sarà perpendicolare alla Terra: perciò, vista dal nostro pianeta, sembrerà proprio come un aureola. La stazione impiegherà circa sette giorni per effettuare una rivoluzione completa intorno alla Luna, in modo da limitare al minimo i momenti in cui non sarà visibile. Questo tipo di orbita, in realtà, richiede piccoli aggiustamenti periodici per essere mantenuta, ma lo svantaggio è ampiamente controbilanciato dai numerosi vantaggi: per un veicolo spaziale sarà necessaria solo una piccola manovra per avvicinarsi alla stazione e ogni sette giorni, nel momento di massimo avvicinamento, ci sarà la possibilità di scendere sulla Luna o di risalire alla base. Inoltre, la sua presenza consentirà di risparmiare parte dell’enorme quantità di energia necessaria per le missioni spaziali, permettendo di lasciare in orbita parti dei veicoli e dell’attrezzatura non necessarie.

VULCANI — Esplosioni, emissione di una colonna di fumo e dispersione di una grande quantità di ceneri: il vulcano peruviano Ubinas è tornato in attività da venerdì scorso. A causa della persistenza del fenomeno, spiega l’agenzia di stampa peruviana Andina, il governo ha decretato lo stato di emergenza in 3 dipartimenti meridionali (Moquegua, Arequipa e Tacna) e secondo un rapporto del Centro di operazioni di emergenza nazionale, è in pericolo la salute di almeno 30mila persone che vivono vicino al vulcano. La radio Atb Digital ha riportato che le ceneri sono cadute anche su 4 municipi della provincia boliviana di Jose’ Manuel Pando, creando un’emergenza sanitaria e allarme nelle popolazioni.

LUCA PARMITANO NEWS — “Che viaggio incredibile. La Soyuz è davvero un veicolo straordinario: prestazioni impeccabili”. Questo il primo tweet di Luca Parmitano dalla Stazione Spaziale Internazionale. Nel messaggio una dedica al primo panorama visto dall’orbita, “il migliore possibile: nuvole notturne mozzafiato, eteree e quasi irreali”, scrive l’ astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa) commentando il tweet con cui la Nasa mostra il suo lancio, con l’americano Andrew Morgan e il russo Alexander Skvortsov, il 20 luglio scorso. “Vedere queste immagini dalla Stazione Spaziale è travolgente” scrive AstroLuca, che è impegnato nella missione Beyond, ‘Oltre’, nella seconda parte della quale sarà al comando, primo italiano e terzo europeo ad avere questo ruolo. Il lancio, con l’americano Andrew Morgan e il russo Alexander Skvortsov è avvenuto il 20 luglio dal cosmodromo di Baikonur in Kazakhstan.