C.R.T. MAGAZINE, di oggi 17 Settembre 2019, scienza, spazio, video, spaceweather…

Latest Message: 1 year, 8 months ago

SPACEWEATHER — Per 6 ore durante la notte si è verificata una tempesta geomagnetica con scudo a Kp4 , attualmente il vento solare è nella norma a 447km/sec mentre resta bassa la radiazione a 69sfu…. Propagazione, lascio a voi indovinare…. Voto 1 in generale, darei uno zero alla propagazione sui 40 metri in fonia, la migliore banda anche oggi è quella dei 20 metri e sicuramente lo sarà per l’intera giornata. Previste aurore, quindi tempeste magnetiche per il 17 e 18 settembre….  Dopo le 18 tutte le sere l’Indonesia è presente in 40 metri in FT8, buon divertimento…

— DA RICORDARE — Eccezionale scoperta su un esopianeta distante 110 anni luce: per la prima volta è stato scoperto vapore acqueo nell’atmosfera di un pianeta dalla massa simile a quella alla Terra. K2-18 b si trova a una distanza tale dalla sua stella da avere temperature compatibili con l’esistenza di forme di vita. La scoperta, pubblicata su Nature Astronomy, si deve ai ricercatori dell’University College di Londra, tra cui l’italiana Giovanna Tinetti.

— ASTROFISICA — Una ricerca pubblicata sulla rivista Nature ha osservato due strane “bolle” al centro della nostra galassia. Queste due strutture potrebbero essere i resti di un’esplosione causata da Sagittarius A*, quando era ancora “giovane” e attivo (anche se ultimamente sembra essersi risvegliato). La scoperta è stata effettuata utilizzando tutta la schiera di telescopi MeerKAT del South African Radio Astronomy Observatory (SARAO), guidati da un team internazionale di scienziati (di ben 15 diverse istituzioni). “Il buco nero al centro della Via Lattea può, di tanto in tanto, diventare insolitamente attivo, divampando periodicamente enormi ammassi di polvere e gas”, afferma il co-autore dello studio Ian Heywood dell’Università di Oxford, in una dichiarazione. L’evento (che potrebbe essere avvenuto circa 7 milioni di anni fa) ha coinvolto grandi quantità di energia pari all’esplosione di circa 100 stelle, stimano gli scienziati. “Questa eruzione è stata innescata, probabilmente, da grandi quantità di gas interstellare cadute nel buco nero o da un massiccio scoppio di stelle vicino il centro della Via Lattea”, afferma l’altro co-autore dello studio William Cotton, del National Radio Astronomy Observatory.  Queste bolle di onde radio hanno un diametro di 1.400 anni luce. (everyeye)

— ASTRONAUTICA — Thales Alenia Space, joint venture Thales (67%) e Leonardo (33 %), è orgogliosa di lanciare la sua nuova linea dii prodotti satellitari Space Inspire (INstant SPace In-orbit REconfiguration) che consente missioni e servizi di riconfigurazione perfetti, aggiustamenti in orbita istantanei, transizione da servizi di trasmissione video a connettività a banda larga con massimizzazione dell’efficienza e dell’uso effettivo delle risorse satellitari. “Space Inspire è un punto di svolta nell’ ambito del mercato spaziale che evolve sempre più rapidamente, dando vita a profondi cambiamenti nel settore delle telecomunicazioni. I nostri clienti si trovano sempre più di fronte alla necessità di sviluppare servizi avanzati e cogliere subito nuove opportunità di business, potenziandone, al contempo, la loro efficienza” – ha dichiarato Jean-Loïc Galle, CEO di Thales Alenia Space – “ Grazie a questa nuova linea di prodotto di Thales Alenia Space, alla digitalizzazione dell’intera missione e alla sua completa flessibilità, si consente agli operatori satellitari di assegnare capacità ovunque, indipendentemente dalla forma d’onda”. Thales Alenia Space sta investendo nella digitalizzazione della propria offerta da diversi anni, creando nuove competenze, nuovi prodotti e partnership strategiche per anticipare questa trasformazione. Tali sforzi, supportati dal CNES, l’agenzia spaziale francese e dal’ ESA, l’Agenzia Spaziale Europea, stanno dando i loro risultati per i satelliti per le telecomunicazioni e, in particolare, hanno consentito a Thales Alenia Space di soddisfare le esigenze di connettività in qualità di leader del mercato ad altissima prestazione VHTS (Very High Throughput)* e di essere la prima società al mondo a offrire un payload interamente digitale in grado di processare sino alla classe dei terabit. Trasformare un satellite TV Direct to Home in uno a connettività satellitare High Throughput e cambiare la sua copertura quasi in tempo reale sembrava inconcepibile solo pochi anni fa. Thales Alenia Space ha progettato la sua nuovissima linea di prodotto di satelliti Space Inspire al fine di rispondere a queste esigenze a un livello di costo senza precedenti. Questa soluzione satellitare di grandezza medio-piccola, definita da software, si aggiunge alla linea di satelliti SpacebusTM NEO per arricchire il portfolio di Thales Alenia Space. (tvspace.it)

Quando mi chiedono se sono animalista io rispondo: “No…sono normale, sono semplicemente come tutte le persone dovrebbero essere. Esistono forse i “bambinisti” ? No, perché è normale amare e proteggere i bambini. Come è normale amare e proteggere gli animali, perchè sono più deboli e non possono difendersi da soli”. – W. Bond

Hits: 84