C.R.T. MAGAZINE, di oggi 16-17 FEBBRAIO 2020, scienza, spazio, video…..

SPAZIO — Il 14 Febbraio Nasa ha confermato di aver assegnato un contratto di 10 milioni di Dollari a Rocket Lab per lanciare il satellite CAPSTONE. L’azienda nata in Nuova Zelanda e con sede negli Stati Uniti, lancerà un Cubesat con Electron, il loro razzo, dallo spazioporto in Virginia. In questo spazioporto di proprietà della NASA l’azienda ha inaugurato poche settimane fa la loro seconda rampa di lancio (la prima è in Nuova Zelanda). La missione di lancio di questo Cubesat (un piccolo satellite di dimensioni standard) è particolarmente importante, dato che andrà sulla Luna. Il suo nome è CAPSTONE (Cislunar Autonomous Positioning System Technology Operations and Navigation Experiment) ed è un piccolo satellite che verrà lanciato in orbita lunare.

AMBIENTE — “Ieri, domenica, è stata la giornata la giornata mondiale della balene, un appuntamento che ci consente di ricordare l’importanza di continuare a lavorare per preservare la vita dei cetacei nei nostri mari“: lo afferma in una nota il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa.”La biodiversità marina è una ricchezza inestimabile che il Mar Mediterraneo può vantare ma che i cambiamenti climatici e l’inquinamento, in particolare quello da plastica, e il traffico marino mettono seriamente a repentaglio. È quindi necessario continuare a lavorare per ridurre gli impatti causati dalla presenza di materiali inquinanti nei nostri mari, e dedicare un’attenzione particolare affinché le rotte di navigazione non incrocino quelle dei cetacei“. Il Ministro ha ricordato che nel Mar Ligure è presente una delle più alte concentrazioni di balene e delfini del Mediterraneo: ben 8 specie di cetacei tra i quali anche l’imponente balenottera comune. Forte di questa consapevolezza, si sottolinea l’importanza di aree protette come Santuario dei Cetacei, che attualmente si estende per circa 90.000 km² tra Francia e la Sardegna comprendendo anche la Corsica e l’Arcipelago Toscano.

MALTEMPO — A causa del passaggio della tempesta Dennis, circa 7mila case sono rimaste prive di elettricità in Bretagna: lo ha reso noto il distributore elettrico Enedis, che ha mobilitato 450 tecnici per ristabilire il servizio. Il numero di case coinvolte dal blackout è simile a quello registrato lunedì scorso nell’area durante il passaggio della tempesta Ciara. Nella zona colpita dall’ondata di maltempo è in vigore l’allerta meteo arancione.

AIUTO PER LA SIRIA — “Diciamo le cose come stanno. Il clima freddo presto colpirà di nuovo tutto il Medio Oriente, con temperature che scenderanno sotto lo zero in diverse aree ed ogni inverno i bambini nella regione si ammalano, smettono di andare a scuola e rischiano di morire. Occorre un grande movimento globale e umano di carità o sarà una strage“: è allarme lanciato – im particolare in riferimento ai bimbi siriani – da Andrea Iacomini, portavoce dell’Unicef Italia.

COVID-19  — Sono sei gli operatori sanitari morti a causa del coronavirus in Cina. Lo riporta il Global Time citando l’autorità sanitaria cinese. In tutto sono 1.716 gli operatori sanitari che risultano contagiati. Si aggiorna anche il bilancio delle vittime nel mondo, che ha raggiunto quota 1.383: tutti in Cina tranne uno a Hong Kong, uno in Giappone e un altro nelle Filippine. I contagiati sono oltre 64mila. Lo segnala l’ultimo bilancio fornito dalle autorità e i media cinesi, oltre alle comunicazioni fornite da altre autorità mondiali, messe in ordine dal South China Morning Post. Nell’ultimo giorno, in Cina si sono registrati 121 nuovi decessi e 4.823 nuovi casi. Numeri impressionanti, anche se secondo Mike Ryan, capo del programma emergenze sanitarie dell’Oms, la crescita dei casi di polmonite virale non presenta “un’accelerazione drammatica nella traiettoria dell’epidemia”. Il vero picco, infatti, è previsto per fine febbraio.

Hits: 151