C.R.T. MAGAZINE, di oggi 12 GENNAIO, scienza, spazio, video…..

Da lunedi a domenica in SSB e digitale… Nave Concordia per il Diploma Navi Famose del Mondo. Regolamento in Home Page. Se vuoi essere sempre informato sulle nostre iniziative, i nostri diplomi iscriviti al sito del Conero Radio Team, è anche un piccolo Social Network, clicca qui

I.S.S. & PARMITANO NEWS — Un gran successo: a tre settimane del rientro a Terra dell’astronauta Luca Parmitano il presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana (Asi), Giorgio Saccoccia, non esita a definire cosi’ la missione Beyond. “E’ stata un successone e una collezione di primati”, ha detto Saccoccia riferendosi alla missione dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa) condotta da AstroLuca, al termine del collegamento tra la Stazione Spaziale e Palazzo Chigi, nel quale Luca Parmitano ha avuto un colloquio con il presidente del Consiglio Giuseppe Conte. “E’ una missione dei primati – ha proseguito Saccoccia – perche’ Luca Parmitano e’ stato il primo italiano al comando della Stazione Spaziale e il primo astronauta non americano ad avere il comando di una passeggiata spaziale”. Queste ultime, organizzate per installare una nuova pompa di raffreddamento al cacciatore di antimateria Ams (Alpha Magnetic Spectrometer), sono state “particolarmente importanti perche’ lo strumento non era stato progettato per essere riparato ed essere riusciti a farlo ha portato un ambiente ostile come lo spazio un po’ piu’ vicino alla vita di tutti i giorni. E’ stato un passo cruciale – ha concluso – non solo dal punto di vista tecnologico, ma psicologico”.

SPACEWEATHER — C’è una piccola regione attiva sul Sole con 11 macchie solari ma si trova già in uscita dalla parte visibile del Sole dalla Terra. Dall’ubicazione di essa sembrerebbe far parte anche questa del nuovo 25° ciclo solare. Nessun flares registrato nelle 24 ore. Il flusso solare segna 73sfu. Scudo geomagnetico a kp1 e il 5% delle probabilità di aurore polari…. Propagazione eh eh…

CRT CHANNEL-1  –  Se vi piace la musica psichedelica, il chillout, la musica elettronica vi consigliamo di ascoltare CRT Channel One da ieri con programmazione dedicata al relax. Poi magari fateci sapere che cosa ne pensate per ascoltare le nostre stazioni http://archivio.temporeale24.it

-1

NASA NEWS — E’ una gigantesca e pallida Luna, con la bandiera americana sullo sfondo, ad accogliere sul palco i 13 nuovi astronauti diplomati presso il Johnson Space Center della Nasa a Houston. Una spettacolare scenografia degna delle grandi occasioni per sottolineare un evento “storico”, come lo definisce l’amministratore capo dell’agenzia spaziale americana Jim Bridenstine: perché questa è la cerimonia che celebra la prima classe di astronauti che si diploma sotto il programma Artemis della Nasa, che riporterà l’uomo sulla Luna insieme alla prima donna nel 2024.  “Concentrazione, impegno e dedizione fuori dal comune” contraddistinguono le nuove 13 leve, giovani “pronti a portare l’umanità verso l’ignoto spingendosi là dove nessuno è mai stato”, dice Bridenstine citando non solo la Luna ma anche Marte.  L’hanno ribattezzata come la classe delle ‘tartarughe’ (The turtles’), formata da sette uomini e sei donne. Sono 11 i candidati della Nasa (Kayla Barron, Zena Cardman, Raja Chari, Matthew Dominick, Bob Hines, Warren Hoburg, Jonny Kim, Jasmin Moghbeli, Loral O’Hara, Francisco Rubio, Jessica Watkins) e due quelli dell’Agenzia spaziale canadese (Joshua Kutryk e Jennifer Sidey-Gibbons). Entrati nella scuola nel 2017 dopo una durissima selezione (solo la Nasa ha ricevuto oltre 18.000 domande di partecipazione), i 13 aspiranti astronauti hanno un background molto vario: a farla da padrone sono gli studi ingegneristici, ma ci sono anche medicina, matematica, biologia, geologia e relazioni internazionali, a dimostrazione di quanto l’esplorazione spaziale richieda una preparazione sempre più multidisciplinare.

Hits: 55