C.R.T. MAGAZINE del 06 marzo 2019

HAMRADIO — 

CREW DRAGON —  La capsula Crew Dragon della Space X si è agganciata alla Stazione Spaziale Internazionale. La lunga manovra è avvenuta in modo autonomo e il suo successo è un passo decisivo verso la capacità della Nasa di tornare a fare volare degli astronauti.  L’aggancio segna il pieno successo del primo volo di prova senza equipaggio di questa missione, chiamata Demo-1, che rientra nel programma dei voli commerciali della Nasa. La capsula non ha avuto bisogno dell’aiuto del braccio robotico, come accade per le navette Dragon della SpaceX utilizzate come cargo.
Il momento dell’aggancio segna il pieno successo del primo volo di prova senza equipaggio di questa missione, chiamata Demo-1, che rientra nel programma dei voli commerciali della Nasa e che potrà restituire all’agenzia spaziale americana la capacità di trasportare uomini nello spazio. Dopo l’uscita di scena dello Space Shuttle, nel luglio 2011, gli astronauti americani ed europei possono raggiungere la Stazione Spaziale soltanto a bordo delle navette russe Soyuz. La Cina è l’altro Paese attualmente in grado di lanciare astronauti con i suoi mezzi.

CARENZA DI ENERGIA ELETTRICA — C’è il rischio che nel 2030 l’energia non sarà più sufficiente per l’Italia. È quanto emerge da uno studio di Accenture presentato durante il workshop annuale sulle utility a Milano. “Il rischio è che si creino dei picchi di domanda che in alcune ora potrà essere significativamente superiore alla capacità installata, con un gap da 6 fino a 16 GW“, ha spiegato Pierfederico Pelotti, responsabile utilities di Accenture in Italia. Tra le cause di stress, l’aumento del consumo e l’addio al carbone che porterà inevitabilmente ad un processo di elettrificazione sempre più massiccio. Il periodo più critico, secondo la ricerca, sarà quello invernale, con le ore 18 dei giorni feriali a rappresentare il momento di maggior stress della rete, per il maggior numero di veicoli elettrici messi in carica e il maggior utilizzo dei dispositivi di riscaldamento.

METEO — E’ STATA IERI una giornata caldissima al Sud Italia: gli ultimi rilevamenti, alle 11:30 del mattino, evidenziano temperature incredibili per inizio Marzo nelle Regioni meridionali: abbiamo ben +24°C a Reggio Calabria, +23°C a Palermo, +22°C a Catania e Siracusa, +21°C a Messina, +20°C a Termoli, tutte temperature in sensibile aumento nel corso della giornata odierna e poi soprattutto nei prossimi giorni, domani, Mercoledì 6 Marzo, dopodomani, Giovedì 7 Marzo, quando avremo picchi clamorosi con temperature superiori ai +26/+27°C su gran parte del Centro/Sud, e ancora Venerdì 8 Marzo, nel giorno della Festa della Donna. Mai nella storia l’inizio di Marzo era stato così caldo. Il caldo anomalo continuerà anche nel weekend, mentre la situazione potrebbe cambiare la prossima settimana con un clima più tipicamente marzolino, forti sbalzi termici e fasi più fredde e perturbate. Intanto domani sera arriverà qualche debole pioggia al Nord/Ovest e un po’ di scirocco al Centro/Sud.

#UFO — IL CASO ROSWELL

In principio Dio creò l’uomo, ma vedendolo così debole gli donò il cane.
(Alphonse Toussenel)

TANTI ANNI FA IL 6 MARZO — 
1853 – La Traviata di Giuseppe Verdi debutta al Teatro La Fenice di Venezia ed è un “fiascone, e peggio hanno riso” come scrisse lo stesso Verdi. L’opera avrà in seguito successo ovunque.
1918 – la nave Cyclops della marina degli Stati Uniti scompare nel triangolo delle Bermude.
1987 – Il traghetto Herald of Free Enterprise si capovolge poco fuori dal porto di Zeebrugge. L’incidente costa la vita a 193 persone.
2014 – L’orbiter Cassini della Missione spaziale Cassini-Huygens effettua il centesimo fly-by di Titano, il più grande satellite naturale di Saturno.