C.R.T. MAGAZINE 09/02/2019

METEORE IN ARRIVO — Febbraio senza stelle cadenti? Ma proprio no. In arrivo tre sciami di meteore bellissime, con Luna poco visibile o assente. Psi, Delta e Sigma Leonidi si avvicenderanno in cielo a partire dal prossimo lunedì sera, l’11. Occhi al cielo.  Il mese di febbraio – è vero – non è famoso per le meteore, che nel secondo mese dell’anno sono rappresentate prevalentemente da correnti minori.Comunque, anche se più sporadiche e magari meno splendenti, queste potrebbero regalarci qualche indimenticabile soddisfazione. E quest’anno probabilmente lo faranno, complice lo scarso (o nullo) disturbo lunare. Si inizia il prossimo lunedì 11, con il picco delle psi Leonidi, nella seconda parte della notte, quando la luna volge al tramonto.

Come spiega l’Uai, lo sciame, in realtà attivo dal 26 gennaio al 12 febbraio, mostra generalmente meteore di debole luminosità frammiste a qualche bolide occasionale. Ma quest’anno sarà particolarmente favorevole all’osservazione, a partire dalle 22.30 con una Luna al 31% di visibilità, ma soprattutto intorno alle 2, con il nostro satellite ormai tramontato (nella mappa il cielo dell’11 febbraio alle 23.30 circa).

ASTEROIDI NEWS — Scoperto un asteroide che sfida il Sole: è il corpo celeste più vicino mai osservato intorno alla nostra stella. La sua orbita è più ravvicinata rispetto a quella di Venere, il secondo pianeta più interno del Sistema Solare. È quanto emerge dallo studio pubblicato sulla rivista Publications of the Astronomical Society of the Pacific da un gruppo del California Institute of Technology (Caltech) americano, coordinato dall’astronomo Quanzhi Ye. Chiamato 2019 AQ3, l’asteroide è stato osservato per la prima volta il 4 gennaio e, secondo i primi calcoli degli astronomi, impiega solo 165 giorni a compiere un’orbita completa intorno al Sole, contro i 225 di Venere. La scoperta è stata fatta dall’Osservatorio Palomar del Caltech, nell’ambito del progetto di sorveglianza degli oggetti in transito vicino al Sole Zwicky Transient Facility. Il numero limitato di osservazioni non permette ancora di stabilire con esattezza le sue dimensioni, che potrebbero essere di circa 1,6 chilometri di diametro.

— I PREZIOSI ANIMALI DOMESTICI PER TROVARE L’AMORE —    I pet sono preziosi alleati per trovare l’amore. Lo rivela, con il San Valentino alle porte, la ricerca “Falling for Fido” condotta da Penn Schoen Berland per Purina (azienda di petcare) su circa 1.300 cittadini. Tra i risultati più interessanti: il 54% degli intervistati dichiara di aver parlato del proprio amico a quattro zampe come argomento per rompere il ghiaccio durante un incontro con un nuovo, potenziale partner; il 63% spiega che probabilmente sceglierà di uscire con qualcuno che è proprietario di un animale domestico e quasi 6 persone su 10 affermano che è probabile che considerino una persona con un cane più attraente. L’88% ritiene che i cani siano grandi alleati nell’incontrare nuove persone mentre il 33% degli uomini concorda sul fatto che i proprietari di animali domestici abbiano maggiori possibilità di ottenere un appuntamento a San Valentino rispetto a chi non possiede un pet.

— CLIMATOLOGIA — La Terra potrebbe già trovarsi a metà del periodo di 10 anni più caldo da quando sono iniziate le registrazioni nel 1850. Dopo lo studio di NASA e NOAA che ha certificato il 2018 come il 4° anno più caldo mai registrato, il Met Office (servizio meteorologico del Regno Unito) prevede che le temperature per ognuno dei prossimi 5 anni probabilmente saranno di 1°C o più al di sopra dei livelli preindustriali. Nei prossimi 5 anni ci sarà anche la possibilità di avere un anno in cui l’aumento della temperatura globale sarà maggiore di 1,5°C, soglia critica per i cambiamenti climatici, secondo il servizio britannico. Se queste previsioni si riveleranno corrette, il decennio dal 2014 al 2023 sarà il più caldo in oltre 150 anni di registrazioni.

— NON SCOTTATEVI IN MONTAGNA — È il tempo dei week-end in bianco: passeggiate ad alta quota, sciate in compagnia, escursioni, snowboard. Attività divertenti, che possono però nascondere insidie. In inverno, infatti, si tende a trascurare la delicatezza dell’esposizione al sole. Anche in montagna il sole può giocare brutti scherzi: l’irradiazione è maggiore con l’aumentare dell’altitudine. Ma non solo: in alta quota il sole è intenso e la neve riflette i raggi solari, moltiplicandone gli effetti negativi. Sono in tanti, inoltre, coloro che sottovalutano il sole d’inverno, pensando di essere immuni da scottature, perché coperti da strati di vestiti o semplicemente perché il cielo appare velato. Ma basta poco per cadere in fallo: togliersi i guanti o esporsi al sole senza precauzione, può causare danni notevoli alla nostra pelle. È bene dunque proteggersi, ponendo una particolare cura su determinate zone come il viso e le mani.

……Mi chiedevi come va come va come va
Adesso come va come va come va
Waladi waladi habibi ta’aleena
Mi dicevi giocando giocando con aria fiera
Waladi waladi habibi sembrava vera
La voglia la voglia di tornare come prima
Io da te non ho voluto soldi…
È difficile stare al mondo
Quando perdi l’orgoglio
Lasci casa in un giorno
Tu dimmi se
Volevi solo soldi soldi
Come se avessi avuto soldi
Lasci la città ma nessuno lo sa
Ieri eri qua ora dove sei papà
Mi chiedi come va come va come va
Sai già come va come va come va (MAHMOOD vincitore SanRemo 2019)