Courtesy Card: LUNA DEL LUPO

In occasione della Luna piena del Lupo, Una Courtesy Card dedicata al lupo e ai nativi americani.  Per ottenerla basta collegare una sola volta IQ6KX in qualsiasi banda e in qualsiasi modo , il giorno 29 gennaio 2021, per tutti gli OM che hanno l’email su qrz.com, ci spiace ma non è possibile per chi non ha l’email. La Card verrà inviata durante la notte a tutti. Chi volesse donare qualche spicciolo lo puo’ fare cliccando qui

Lupus semper vivat,  Viva il lupo !!

SpiegazionI scientifiche. A causa della scarsità di cibo, i lupi durante i mesi freddi dell’anno tendono ad avvicinarsi di più alle aree abitate, passando accanto a case e villaggi. A questo si somma anche l’effetto del periodo riproduttivo: il mese di gennaio segna l’inizio della stagione degli amori, e i lupi tendono a diventare più rumorosi e a ululare di più per stabilire il proprio territorio. Talvolta coordinando gli ululati tra i membri di uno stesso branco. Infine, come noto, i lupi tendono a ululare e a muoversi di più nelle ore notturne, e anche se non cantano alla Luna (ma semplicemente alzano la testa per far arrivare il suono dell’ululato più lontano) spesso nella tradizione i lupi e la Luna piena vengono accostati tra loro.  Mettendo insieme tutti questi elementi, è ritenuto ragionevole che popoli antichi abbiano iniziato ad abbinare proprio la Luna piena di gennaio ai lupi. I sioux nel Nord America hanno scelto per la prima Luna piena dell’anno un’espressione che può essere tradotta come “la Luna in cui i lupi corrono insieme”, e secondo gli storici è plausibile che le popolazioni americane e quelle europee abbiano sviluppato indipendentemente le une dalle altre questa associazione. Per esempio, anche se nell’odierno Regno Unito i lupi non ci sono più, sono stati presenti fino al Sedicesimo secolo. L’unico aspetto che viene considerato assodato è che la tradizione nordamericana sia precedente alla colonizzazione europea, e che negli attuali Stati Uniti sia stata ereditata o dai nativi americani o dai paesi d’origine nel Vecchio continente. Più varie e fantasiose sono invece le teorie su altri significati – talvolta perfino esoterici – associati alla Luna del lupo. Anzitutto, in alcune tradizioni si abbina questo plenilunio alla scarsità di cibo per gli esseri umani, attribuendone la responsabilità ai lupi. In altre, viceversa, si associa la Luna del lupo alla fedeltà, alla lealtà, alla maternità e alla familiarità, probabilmente rifacendosi alla necessità di riunirsi intorno al fuoco nelle fredde notti invernali. In una versione un po’ più ricca di immaginazione, c’è chi associa la Luna del lupo al momento del letargo anche per gli esseri umani, intendendo una chiusura nella vita domestica e con la cerchia ristretta dei propri cari. Altri alla necessità di proteggersi dai pericoli esterni, rievocando i minacciosi ululati notturni dei lupi. Ma le storie sono tantissime: basta pensare che c’è chi chiama la prima Luna dell’anno la Luna che gira il vento, Luna brillante per il luccichio che si riflette nella neve, Luna della lontra, Luna allegra, Luna cotta, Luna casta perché molti animali hanno già iniziato la gestazione, Luna calma o Luna del branco. Il prossimo appuntamento, comunque, è il 27 febbraio con la Luna della neve. Chissà mai che attiveremo di nuovo per un’altra bella courtesy card.

Hits: 263