CONERO RADIO TEAM, la BANDA del LUPO

  O Grande Spirito, la cui voce sento nei venti ed il cui respiro dà vita a tutto il mondo, ascoltami. Vengo davanti a Te, uno dei tuoi tanti figli.
Sono piccolo e debole. Ho bisogno della tua forza e della tua saggezza.
Lasciami camminare tra le cose belle e fà che i miei occhi ammirino il tramonto rosso e oro.
Fà che le mie mani rispettino ciò che Tu hai creato, e le mie orecchie siano acute nell’udire la Tua voce.
Fammi saggio, così che io conosca le lezioni che hai nascosto in ogni foglia, in ogni roccia.
Cerco forza, non per essere superiore ai miei fratelli, ma per essere abile a combattere il mio più grande nemico: me stesso.
Fà che io sia sempre pronto a venire da Te, con mani pulite ed occhi diritti, così che quando la vita svanisce, come la luce al tramonto, il mio spirito possa venire a te senza vergogna.

La medicina del lupo è la medicina dell’anima. Non ha nulla a che vedere con terapie alternative né con altri derivati. È stata chiamata così per via degli indiani d’America, i quali ritengono che l’osservazione attenta dei lupi e dei loro comportamenti aiuti a guarire interiormente.  Gli indiani d’America vedono nel lupo un animale sacro, un vero e proprio totem. Attraverso le generazioni questo popolo ha accumulato conoscenze sul comportamento di questo animale, fino a venerarlo. Considerano l’imitazione del lupo un cammino di crescita, in grado di sanare ferite e di andare avanti anche di fronte alle avversità.  In Occidente è poco conosciuta. Nella nostra cultura, di fatto, questi animali vengono trattati in modo poco rispettoso. Sono sempre stati dipinti come antagonisti in molti racconti infantili, nei quali rappresentano sempre degli esseri malvagi. Esiste poi il mito dell’uomo lupo, feroce e pericoloso.

Il lupo è un animale con un comportamento ben definito, o “ritualista”, in diversi aspetti. Il primo fra tutti è quello gerarchico. La loro organizzazione interna è molto rigida. Il maschio e la femmina alfa sono i leader indiscussi del gruppo. A differenza di altre specie, il suddetto leader non è il più grosso o il più combattivo, ma il più intelligente e abile.

Il lupo non è solitario né selvaggio, come ci hanno sempre fatto credere. Sono animali estremamente socievoli, sempre in gruppo. Se compiono qualche azione in solitaria, è solo in funzione del branco. Combinano in modo equilibrato la loro individualità con il senso comune. Ricorrono alla violenza solo in casi estremi e preferiscono evitare il combattimento, o quanto meno concluderlo il prima possibile. I lupi non mordono il collo agli altri lupi; in altre parole, non uccidono altri membri della stessa specie.

Gli indiani d’America affermano che i tre grandi poteri del lupo sono l’agguato, l’invisibilità e la protezione familiare. Questi animali non fanno ostentazione della loro fierezza o del loro potere. Osservano, analizzano senza farsi notare. Con il muso a terra, calcolano. Sono invisibili ai nemici perché sanno “scomparire”. Attaccano solo quando è necessario e quando hanno un piano di azione ben preciso in mente.  Per i nativi americani, il lupo è una guida. Abbiamo tutti qualcosa proprio del lupo, e ci sono momenti nella vita in cui questo spirito coraggioso, saggio e prudente si risveglia. In questo consiste la medicina del lupo: nell’accudire la forza interiore e la capacità strategica per affrontare le sfide della vita.  Se desideriamo fare qualcosa, non dobbiamo aspettare che le circostanze siano favorevoli. Possiamo iniziare subito a lavorare per ottenere quello che desideriamo, per affrontare il presente con determinazione, generosità e lealtà. Secondo la medicina del lupo, se adottiamo questo atteggiamento, lo spirito del lupo si risveglierà guidandoci.
VIVA IL LUPO

Chi desiderasse il diploma del Lupo, puo’ vedere le informazioni su questa pagina

Hits: 201